Capo Testa

Dal centro di Santa Teresa si percorre una strada panoramica ed in 5 Km. Si arriva a questo promontorio circolare caratterizzato da rocce granitiche dalle forme spettacolari che richiamano contorni di animali.

Data:
24 Marzo 2020
Immagine non trovata

Il nome stesso deriverebbe dalla sua somiglianza ad una testa umana, mentre una seconda interpretazione al caput viarum romano, cioè al capolinea delle strade che portavano verso l’interno e verso il sud dell’Isola. Il paesaggio delle rocce modellate dal vento e dall’acqua, è sempre fonte di attrazione per molti visitatori. Capo Testa è collegato alla terraferma da uno stretto istmo i cui fianchi accolgono le spiagge di Rena di Levante e Rena di Ponente. Questi due versanti permettono sempre da una parte il mare calmo in funzione della direzione del vento. Percorrendo la strada fino alla fine si giunge al faro di Capo Testa da dove a piedi è possibile seguire una dei sentieri che scendono al mare, come quello che conduce alla spiaggia di Cala Spinosa. Capo Testa è una palestra per gli appassionati di free climbing, dai meno esperti a quelli più capaci.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 24 Giugno 2020