La Torre di Longonsardo

La Torre era costituita, presumibilmente, da tre locali con il pavimento in pietrame irregolare e la copertura era realizzata con volta a tutto sesto con pilastro centrale; presumibile inoltre l’esistenza di un soppalco in tavolato.

Data:
24 Marzo 2020
Immagine non trovata

La Torre era dotata di una cisterna (oggi ben visibile grazie ai lavori di restauro) per la raccolta dell’acqua piovana, che veniva utilizzata tramite un canale (anch’esso ben visibile) incavato nella parete. Un camminamento protetto da muretti laterali permetteva di percorrere agevolmente la cinta muraria.
Intorno alla costruzione centrale vi era un perimetro murario (in alcuni punti ancora visibile) che si prolungava verso nord e poi voltava ad est per ritornare alla Torre.
A memoria degli anziani di Santa Teresa Gallura esisteva anche un passaggio sotterraneo che sbucava sotto la costa e che venne cementato con la costruzione della rete fognaria.
La Torre, smilitarizzata come le altre nel 1867, divenne il parco giochi dei ragazzi teresini, che si sfidavano a calarsi con la corda nella cisterna oppure ad arrampicarsi sulla Torre.
Oggi questo monumento, ristrutturato e rivalorizzato dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Santa Teresa Gallura, si propone come immagine Storico-Culturale.

DATI AGGIORNATI
Periodo di edificazione: 1577 (ritenuto il più probabile)
Quota sul livello del mare: 41 metri
Panorama: Stupendo sulle Bocche di Bonifacio. Corsica a vista.
Struttura materiale: Volta a cupola con pilastro in granito

Il monumento è gestito dalla Cooperativa Cool Tour Gallura, per informazioni, costi e aperture fuori orario: +393498347698 – +393477412166 – +39 3920547979 – cooltourgallura@gmail.com – www.santateresaturismo.it

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 24 Giugno 2020