Comune di Santa Teresa Gallura, “Eu faéddhu Gaddhurésu”: attivazione dello Sportello linguistico Gallurese

Apre il 18 novembre 2021 lo sportello linguistico Gallurese del comune di Santa Teresa Gallura.

Data:
17 Novembre 2021
Immagine non trovata

Il progetto “Eu faéddhu Gaddhurésu”, lo Sportello linguistico Gallurese del Comune di Santa Teresa Gallura, prende il via il 18 Novembre 2021. Il progetto, finanziato dalla Regione Sardegna mediante la L. 482/99 e la L.R. 22/2018, ha lo scopo di tutelare le lingue minoritarie e di promuovere il bilinguismo negli atti amministrativi introducendo la varietà alloglotta Gallurese all’interno dell’amministrazione pubblica.

Lo Sportello Linguistico in front office aprirà tutti i giovedì dalle 09.00 alle 13.30 presso la Biblioteca Comunale, (che ospita il Centro di documentazione in lingua Gallurese), e rimarrà attivo sino al mese di ottobre del 2022. È prevista, inoltre, l’apertura di sportelli itineranti nelle frazioni di Porto Pozzo e San Pasquale, con l’obiettivo di favorire una presenza diffusa sul territorio.

Il progetto verrà gestito dall’Istituto Chircas che, mediante i suoi operatori, sta già gestendo moltissimi Sportelli Linguistici in gran parte della Gallura. Per quanto riguarda il Comune di Santa Teresa Gallura sono state incaricate come Operatrici linguistiche Laura Fraschini e Anna Maria Giagheddu. La due operatrici avranno il compito di tradurre gli atti amministrativa in uscita dall’ente comunale e lavoreranno in stretta collaborazione con l’amministrazione, con la cittadinanza, con gli Istituti Scolastici, con le Associazioni e con i Comitati presenti sul territorio. 

Le attività di maggior rilevanza verranno pubblicate sul sito istituzionale del Comune e sulla pagina face book dedicata - Uffìciu di la linga Gaddhurésa. Sempre nell’ambito del progetto sono previsti 2 corsi di formazione, gratuiti e aperti a tutti, che si svolgeranno nel 2022.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 17 Novembre 2021